Il tuo fondotinta è inclusivo?

Quanti fondotinta hai provato fino ad ora? Io tantissimi. Le aziende cosmetiche sono una evoluzione continua e ci seducono con formule, colori e packaging sempre nuovi. 

Se hai avuto la fortuna di aver trovato la tua base trucco ideale, ho una domanda per te: quante tonalità ha il tuo fondotinta

Un quesito simile se lo deve essere posta qualche anno fa anche Rihanna, e la risposta non troppo positiva l’ha portata a fondare il suo brand di bellezza, Fenty Beauty, con una promessa (che puoi leggere sul sito): creare una gamma di prodotti adatti a tutte le tonalità e tipologie di pelle. Promessa che, racconta la cantante, nasce per rispondere a una sua stessa esigenza: anni e anni in cui ha sperimentato i migliori prodotti di bellezza sul mercato percependo sempre una mancanza nell’offerta di colori e di prodotti specifici per certe tonalità di pelle.

Campagna di lancio di Fenty Beauty

Il lancio avviene con la campagna pubblicitaria “Shades for all”, un elogio della diversità la cui forza è tutta nelle immagini: ci vengono mostrate le tante tonalità dei prodotti, da chiarissime a scurissime, e molto diverse fra loro sono le modelle scelte per raccontare il brand. Diverse per il colore della loro pelle; diverse per cultura, come possiamo notare in particolare dalla ragazza che indossa l’hijab. Con il suo make-up, Rihanna vuole dare a tuttə la possibilità di esprimerci come meglio crediamo. E per farlo dobbiamo partire dalle basi, dal fondotinta appunto: 50 sono le nuance che ci permettono di raccontarci e di giocare con la nostra immagine.

Quella di Fenty Beauty è stata una rivoluzione nell’industria della cosmesi. In seguito al lancio, infatti, moltissimi brand capirono l’importanza di rendere i propri prodotti più inclusivi e decisero di sviluppare nuove tonalità in modo da avvicinare ai propri fondotinta (e non solo) un numero sempre maggiore di persone. A tre anni e mezzo dall’arrivo di Fenty Beauty, a che punto sono i competitor?

Parte della risposta è racchiusa nel numero di tonalità del nostro fondotinta. Sì, quella domanda che ti ponevo all’inizio dell’articolo non era solo per attaccare bottone: le scelte che facciamo, infatti, spingono le aziende a migliorarsi per soddisfare i desideri di un mercato sempre più consapevole ed esigente.

Navigando alcuni dei più importanti e-commerce beauty in Italia, Amazon, Douglas e Sephora, ho provato a chiedere indirettamente loro quante tonalità abbiano i loro fondotinta più apprezzati. Nelle pagine dedicate ai fondotinta ho individuato i 3 best-seller di ciascun sito usando come filtro le recensioni clienti (dato aggiornato al 30 marzo 2021), perché volevo vedere se ci fosse una corrispondenza tra prodotti più amati e l’inclusività della loro offerta. Ecco le cose più interessanti che ho scoperto.

ESTÉE LAUDER DOUBLE WEAR VINCE LA SFIDA DELLE TONALITÀ

I #3 fondotinta bestseller su amazon.it (ordinati per “Media recensioni clienti”) e quelli di douglas.it (ordinati per “Migliore recensione”) hanno un elemento in comune: Double Wear di Estée Lauder.

Prodotto iconico, nasce nel 1997 con una gamma già ampia di tonalità, come spesso accade per i marchi americani. Le pubblicità su carta stampata si focalizzano inizialmente sulle proprietà del prodotto, come copertura e lunga tenuta, mentre negli ultimi anni riscontriamo un maggiore desiderio di comunicare l’ampia gamma di tonalità e l’aggiunta di nuove opzioni.

Campagna “Wear confidence”

Possiamo percepirlo chiaramente nella campagna “Wear confidence”, molto simile nella struttura a “Shades for all”, con modelle di diverse etnie che scelgono di affidarsi a Double Wear (ed effettivamente sul sito italiano di Estée Lauder le tonalità acquistabili sono ben 57). “Wear confidence” è anche il messaggio di autostima che il marchio vuole lanciare attraverso il suo prodotto.

LANCÔME SOSTIENE IL #GIRLPOWER

Nella top #3 di Sephora (filtrata per “Media recensioni”) c’è Teint Idole Ultra Wear di LANCÔME. 50 tonalità e un grande investimento pubblicitario per la campagna “Unstoppable”, che vede protagoniste 5 celebrities, Chiara Ferragni, Penélope Cruz, Lupita Nyong’o, Zendaya e Taylor Hill, scelte per rappresentare la bellezza della diversità.

Campagna Unstoppable

Al grido di “Insieme siamo inarrestabili”, lo spot di  Lancôme sposta l’attenzione sull’importanza di fare squadra: siamo inarrestabili quando ci uniamo nelle nostre battaglie e successi. Se non è inclusione questa.

PER SHISEIDO IL MAKE-UP È UN GIOCO APERTO A TUTTƏ

L’ultimo prodotto di cui voglio parlarti compare al primo posto in classifica su douglas.it: Synchro Skin Radiant Lifting di Shiseido. Nella più recente campagna pubblicitaria assistiamo alla ormai consueta messa in mostra delle tante tonalità mentre meno consueta, anzi direi innovativa, è la scelta della testimonial (Hunter Schafer, modella, attrice e attivista trans) e del modello nel video. 

Campagna NEW Synchro Skin Radiant Lifting

Le tonalità in questo caso sono “solo” 30, ma la scelta del brand è quella di impostare la discussione non sul colore della pelle ma sulle tematiche di genere, aprendo a tuttə le porte del divertente e magico gioco del make-up. Trovo che il binomio uomini e trucco sia il più attuale dei messaggi mostrati: sono diversi i marchi che stanno muovendosi in questa direzione (ma ne parleremo in un altro articolo).

Insomma, il successo di una pubblicità oggi non riguarda solo i risultati di vendita: una campagna è efficace se riesce a scatenare una discussione e a mettere in moto un piccolo o grande cambiamento. E Rihanna e la sua “Shades for all” questo successo secondo me se lo sono meritate, tu che dici?


Articolo di Ilaria De Luca, immagine di Claudia Valentini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: